simplebooklet thumbnail

of 0
Elaborazione di una unità didattica per il corso “Lim e Tablet nella Flipped Classroom”
Titolo percorso
LE ESPRESSIONI ARITMETICHE
Docente
CINZIA CAPUTO
Attività svolta dalla/e classe/i
QUINTA – SCUOLA PRIMARIA DELLA VALLE
GRANA
Data/periodo
TRE SETTIMANE
Descrizione dell'attività
.
Argomento Scoprire e applicare le regole per lo svolgimento delle espressioni aritmetiche
Obiettivi formativi Educare alla condivisione di materiali ed esperienze privilegiando l'uso di
strumenti informatici; contribuire alla creazione di
un ambiente di apprendimento in cui gli studenti stessi
diventano responsabili
del loro processo di apprendimento
..
Metodologia Flipped classroom – cooperative learning
Progettazione
Il contesto
La classe è formata da alunni particolarmente vivaci ed esuberanti, molto attenti, interessati e
partecipativi, che risultano maggiormente attivi quando vengono coinvolti nella progettazione
collettiva e nella risoluzione di problemi lavorando in cooperazione. Fin dai primi anni scolastici
sono stati avviati all'uso di strumenti informatici e, a partire dalla classe terza, sono stati inseriti in
una scuola caratterizzata dall'utilizzo quotidiano di tecnologie informatiche e digitali, dotata di una
LIM in ogni classe e di un device (netbook o tablet secondo la necessità) per ogni alunno. Tutti gli
alunni di questa classe, oltre ad avere una discreta conoscenza degli OS Windows e Android, usano
con dimestichezza una molteplicità di software, webware e applicazioni quali Geogebra, creatori di
mappe, grafici e diagrammi, e-book, editing video e immagini, strumenti per creare presentazioni,
ecc. Conoscono e utilizzano l’ambiente Google Drive e il Social Learning Edmodo come principali
strumenti di scambio e comunicazione. Tutti dispongono, a casa, di pc e connessione.
Il setting didattico
- Lim
Tablet per ogni coppia di alunni
Quadernone e pennarelli
Risorse e strumenti digitali utilizzati
Video- tutorial creati dall'insegnante che illustrino, attraverso vari passaggi , il
procedimento per il calcolo delle espressioni aritmetiche allo scopo di favorire
l'intuizione e la scoperta delle regole di risoluzione.
Organizzazione del materiale didattico
Gli alunni hanno già appreso, con la stessa modalità, le regole sulla precedenza di calcolo (per lo
svolgimento delle espressioni senza parentesi). L'insegnante crea 3 ulteriori video-tutorial che
illustrino, in modo graduale, lo svolgimento delle espressioni aritmetiche con I tre gradi di
parentesi. I video avranno lo scopo di permettere l'intuizione, senza spiegazione vocale, delle regole
di soluzione. L'insegnante inserisce i video sulla piattaforma EDMODO, su cui è presente la
CLASSE VIRTUALE, aprendo contemporaneamente un thread sull'argomento.
Esempi di video-lezione:
ESPRESSIONI ARITMETICHE CON PARENTESI TONDE
ESPRESIONI ARITMETICHE CON TONDE E QUADRE
L'insegnante divide la classe a coppie e, dotata ogni coppia di un tablet, assegna le seguenti
consegne A CASA:
-visionare su EDMODO, attraverso il tablet, le video-lezioni in modo graduale (espressioni con
parentesi tonde, con tonde e quadre, con tonde, quadre e graffe) ponendo molta attenzione ai vari
passaggi;
stilare, sul quadernone delle espressioni, le regole così intuite da condividere in classe con i
compagni;
partecipare, eventualmente, alle relative discussioni (programmate e moderate
dall'insegnante) su EDMODO scambiando dubbi o chiarimenti con gli altri compagni di
classe;
eseguire, alternativamente su drive (con la possibilità di essere seguiti dall'insegnante in
tempo reale) e con scrittura manuale sul quadernone con pennarello, le espressioni di varia
difficoltà assegnate;
FIGURA 1. Gli alunni svolgono le espressioni su DRIVE con l'applicazione Documenti in modo da
permettere all'insegnante la correzione in tempo reale o prima del rientro in classe.
La consegna avrà una scadenza di 12-15 giorni.
Al termine delle attività svolte a casa, ogni coppia avrà il compito di illustrare al resto della
classe le regole estrapolate dalle video-lezioni, procedendo con i confronti degli esercizi
svolti, ulteriori chiarimenti, approfondimenti, discussioni, esercitazioni con difficoltà via via
più avanzate e relative verifiche.
Ogni coppia avrà, infine, il compito di creare, insieme all'insegnante attraverso la LIM, un
video in cui mostrare il procedimento appreso, eventualmente destinato ai compagni delle
classi inferiori (inserendolo nel server interno della Scuola e sul canale YouTube di classe)
che lo utilizzeranno a tempo debito.
ESEMPIO DI VIDEO CREATO DAGLI ALUNNI
FILIPPO E GIORGIA ESPRESSIONI
Valutazione dell'esperienza
Costituiscono oggetto di valutazione:
- le verifiche relative ai concetti in questione;
- il livello di competenze informatiche e digitali;
- il livello di collaborazione e di socializzazione raggiunto.
Lo stesso metodo potrà essere applicato per l'apprendimeno di altri procedimenti risolutivi
matematici, come, ad esempio, per le proprietà delle operazioni
La Proprietà Invariantiva della Moltiplicazione